LUCIEN ZINUTTI

Lucien Zinutti è nato in Francia a Bagat en Quercy nel dipartimento del Lot nel 1950 ed è di madrelingua francese. Trasferitosi in Italia all’età di 16 anni, giovanissimo inizia ad interessarsi di antiquariato, girando il Friuli alla ricerca di mobili ed oggetti antichi. Ben presto curiosità e passione lo spingono ad allargare i propri orizzonti. Già dal 1976 frequenta le più prestigiose aste d’antiquariato italiane. Nel 1984, dopo aver ceduto uno straordinario mobile di cultura estera ad un prezzo molto inferiore al suo valore, perché rimasto incompreso da parte della sua clientela, capisce che il mondo in cui opera ha i suoi limiti e che c’è ancora tanto da imparare. Scatta di conseguenza la scintilla che lo porterà ad approfondire le sue conoscenze, determinato a conoscere la qualità superiore ed internazionale dell’arte antica, frequenta i più qualificati ambienti europei di questo settore, con particolare dedizione all’alta ebanisteria. Apre una sede a Monaco di Baviera, compie viaggi in tutta Europa presenziando a quasi tutti gli appuntamenti d’antiquariato più importanti di questi ultimi decenni: 5 milioni di km percorsi solo in auto in 35 anni di attività, viaggiando da una città all’altra, e dovunque egli è conosciuto e stimato per la sua professionalità e competenza. Egli è un autodidatta, i suoi studi universitari sono la preziosa conoscenza acquisita tramite la sua esperta clientela, attinta da tutte le regioni d’Europa. Tutt’ora il figlio Marco prosegue l’attività a Udine in Via Gemona nr 32.
Autore del volume Il Linguaggio del Mobile Antico.
Iscritto al ruolo Periti CCIAA di Udine - Consulente tecnico del Giudice, iscritto ruolo Periti, CTU n°630 Tribunale di Udine, Estimatore fiduciario di AXA-ART